Da player a coach, ecco Tommaso joYnt Gavioli

Share

Docety accende i riflettori sul mondo della formazione esport and gaming in Italia; quattro chiacchiere con Tommaso joYnt Gavioli

L’esport ed il gaming sono una realtà che sta crescendo molto in Italia. La prova è la massiccia presenza alla fiera Milan Games Week appena conclusa. Ed è ancora più grande il numero dei ragazzi che ogni giorno si avvicinano a questo mondo fatto di mouse, console e professionalità.

Il bacino di utenza si è esteso ad altre un milione di persone tra ragazzi e, soprattutto negli ultimi tempi, di ragazze.

Ma quando si parla di questo settore c’è ancora molta confusione. Dietro a questo mondo fatto di ‘giochi’ c’è una continua formazione, studi, tecniche ed analisi che Tommaso Gavioli in arte joYnt, ci ha spiegato realizzando un seminario per Docety.

Quando hai iniziato la tua carriere nell’esports?

“Nel 2008 ho iniziato come player. C’è voluto tempo, dedizione e passione fino al 2014 quando, finalmente ho iniziato a guadagnare. Oggi la mia vita è a Milano, ma online sono stato in ogni parte del mondo. Sono un coach che lavora con team, studio e faccio analisi per permettere, anche a chi si è avvicinato da poco a questo mondo, di avere risultati.”

Quando hai iniziato la tua carriere nell’esports?

“Nel 2008 ho iniziato come player. C’è voluto tempo, dedizione e passione fino al 2014 quando, finalmente ho iniziato a guadagnare. Oggi la mia vita è a Milano, ma online sono stato in ogni parte del mondo. Sono un coach che lavora con team, studio e faccio analisi per permettere, anche a chi si è avvicinato da poco a questo mondo, di avere risultati.”

Mi descrivi la tua giornata tipo?

La sveglia è sempre molto presto. Faccio circa 10 ore di coaching al giorno in italiano ed inglese passando dal team australiano a quello indiano. Il mio settore è quello dell’analisi e la mia particolarità è quella di seguire ed inviare feedback anche durante le partite. Perché credo nella continua formazione, nella ricerca, nello studio continuo. In questo settore è fondamentale se non indispensabile per avere risultati anche alle prime armi.

Per questo nasce la tua stretta collaborazione come coach privato con Docety?

Se vuoi arrivare ad avere risultati e magari anche a vincere il coach è fondamentale. O hai un team o ti sei appena avvicinato a questo mondo, le lezioni di coaching, i seminari e gli studi sono la base fondamentale per poter eccedere tra tutti. Per questo nasce la mia collaborazione con Docety ed il mio seminario appena pubblicato. Credo in questo mondo che mi ha permesso tanto ed ora metto a disposizione di tutti ciò che ho imparato.

“Tutti i ragazzi possono vedere questo ambiente e tentare la carriera con la giusta e continua formazione”. Conclude così joYnt, puntando ancora i riflettori sull’analisi e lo studio alla base di questo mondo dorato fatto di giochi, sfide e guadagni a 6 cifre.

Il seminario di Tommaso joYnt Gavioli è già online su Docety e la prenotazione è obbligatoria per assicurarsi il posto in aula con un coach da oltre mille ore già effettuate con successo. Per visionare la piattaforma basta cliccare: https://www.docety.com/

Tommaso joYnt

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *